NEWS ED EVENTI

LA PSICOMOTRICITA’ PER UNO SVILUPPO ARMONIOSO DEL BAMBINO

Ott 29, 2014

immagine_psicomotricita1

L’ esigenza di promuovere un’attività di psicomotricità per bambini in un centro di riabilitazione, in cui obiettivo primario è il benessere di chi vi si rivolge, nasce dal presupposto che la persona per stare bene ha bisogno di raggiungere armonia tra le diverse sue componenti, sia fisiche – meccaniche, sia mentali- emozionali, espressione della non trascurabile necessità, nella pratica riabilitativa, di considerare l’essere umano nella sua globalità, in una visione olistica, che trova fondamento nel concetto necessariamente non solo teorico di unione degli aspetti cognitivo, motorio, affettivo, relazionale/sociale e dell’ambiente con cui l’individuo interagisce. Come si evince dalla definizione dell’Organizzazione Mondiale della Salute, “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità”. Il nostro corpo non è solo un apparato “meccanico” grazie al quale possiamo spostarci e compiere azioni; attraverso gli sguardi, i gesti, i movimenti, ognuno di noi esprime quotidianamente le proprie emozioni, i propri sentimenti e le proprie dinamiche relazionali, in modo più chiaro ed immediato di quanto non possano fare le parole. Questi aspetti giocano un ruolo fondamentale nella vita di ciascuna persona ed è quindi opportuno che essi ricevano il giusto spazio nell’ambito di un buon sviluppo armonico della personalità del bambino.

immagine_psicomotricita2

La pratica psicomotoria è un’attività che interviene sia come percorso d’aiuto/accompagnamento alla crescita, in bambini con difficoltà relazionali, comportamenti aggressivi, inibizione o iperattività, atteggiamenti oppositivi, affinchè tali aspetti non si fissino nella sua personalità, sia come percorso abilitativo, per garantire il raggiungimento della migliore qualità di vita possibile, attraverso il recupero e/o il potenziamento delle proprie capacità.

Ciò che si propone attraverso attività psicomotorie è di favorire l’ AZIONE del bambino, del suo agire, provare piacere nel fare ciò che gli interessa, favorendo uno sviluppo armonico della personalità. Il fine è quello di creare una situazione di benessere nell’espressione di se stessi, partendo dalla spontaneità del bambino e del piacere che prova nel gioco e nelle azioni. Creando una situazione in cui il bambino si sente a suo agio, vengono proposte attività, prevalentemente motorie, basate su giochi da vivere insieme; tenendo conto della strutturazione dello spazio, della sequenza delle attività proposte, di una logica temporale.

Lo psicomotricista è colui che osserva, ascolta, accompagna, aiuta e rassicura il bambino nella sua azione, può essere paragonato ad un “enzima”, ovvero “facilitatore” dello sviluppo del bambino, attraverso il gioco, lo guida nel passaggio “DALL’ ESSERE CORPO A RICONOSCERSI COME CORPO” .

Da oggi tutto questo è possibile grazie alla professionalità e passione di Francesca Croccia.

Categoria: Senza categoria

Web Designer Alessio Piazzini Creazione Siti Web Firenze